ASSISTENZA 7 GIORNI SU 7

DIETRO LE QUINTE DI UN COMPLEANNO SPECIALE

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • DIETRO LE QUINTE DI UN COMPLEANNO SPECIALE
DIETRO LE QUINTE DI UN COMPLEANNO SPECIALE
10 settembre 2020
  • Blog

Pochi giorni fa è stato il primo compleanno del mio piccolo Mattia e nonostante il tanto lavoro ed i vari impegni personali, sono riuscita ad organizzare al meglio la sua festicciola.
Ovviamente la mia “deformazione” professionale mi influenza anche in queste occasioni nello scegliere i migliori ingredienti e materie prime da offrire ai miei ospiti, dando anche a coloro che sono a dieta la possibilità di mangiare bene e senza grossi sensi di colpa.


Spesso ho ricevuto degli S.O.S. da pazienti che, avendo intrapreso un percorso di dimagrimento, sono entrati “in crisi” davanti ad inviti a pranzo o a cena, o peggio hanno temuto di dover rinunciare per qualche settimana alla loro vita sociale. Personalmente non ho mai suggerito loro di rinunciare a feste e inviti a cena perchè “dieta” non è sinonimo di malattia e di isolamento. Sono del parere che mangiare in compagnia possa dare degli stimoli anche positivi come distrarsi e non pensare solo al cibo, mostrare ad amici e parenti quanto si è determinati nel seguire il proprio percorso senza “cadere in tentazione”, ma soprattutto, essendo una “donna del sud”, credo che il clima conviviale, tipico dei festeggiamenti, sia giusto onorarlo.

In seguito alle premesse fatte, alcuni miei consigli pratici potrebbero essere questi:
Se mi concedo quell’occasione come “sgarro”, il giorno seguente riprendo la mia dieta regolarmente, prediligendo come fonti proteiche quelle del pesce e della carne bianca.
Scelgo, fra le pietanze presenti, quelle con un rapporto più equilibrato fra macronutrienti, quindi quelle meno ricche di zuccheri semplici, di grassi saturi e con proteine migliori (ad esempio tra una pizzetta con il pomodoro ed un tramezzino con il tonno, opto per quest’ultimo) oppure in base alla cottura (ad esempio fra una porzione di patatine fritte ed una di popcorn, scelgo i popcorn)
Mangio solo la farcitura di eventuali panini o rustici presenti, lasciando il pane
Prendo una porzione di frutta, oppure 4-5 olive o un pezzettino di formaggio
Se proprio non è il caso di “sgarrare”, magari prima di andare, mangio qualcosa di sano a casa o, se sono molto in confidenza con chi mi invita chiedo se gentilmente può prepararmi qualcosa di compatibile con il mio piano alimentare.

Riguardo al nostro ruolo di genitori, mi sento di dire che l’infanzia è il periodo più spensierato e bello della vita e che i bambini devono viverlo nel migliore dei modi, anche concedendosi qualche dolcetto o sfizio in più. Questo senza però sfociare nel rischio di obesità infantile e rivelarsi un comportamento pericoloso, alternando ad esempio spuntini sani a base di frutta e verdura, ai classici snack preconfezionati.
Fortunatamente viviamo in un’epoca in cui la disponibilità, la varietà e la maggiore consapevolezza di ciò che mangiamo può consentirci di trovare sempre “l’alternativa” e questo principio dovremmo seguirlo nella vita quotidiana: ad esempio preferendo le farine e i cereali integrali a quelli bianchi, i succhi di frutta fatti in casa a quelli ricchi di zuccheri ed edulcoranti dei supermercati, oppure optando sempre per i prodotti biologici.
Sono le scelte che facciamo tutti i giorni ad influenzare il nostro benessere e la nostra linea, non le singole occasioni in cui ci lasciamo un pò più andare!

Iscriviti alla Newsletter Natural Diet

Resta aggiornato segui le nostre novità e ricette.
Iscriviti Alla Nostra , Newsletter e ricevi un Omaggio